Business Idea

Qualche considerazione generale

L’industria del risparmio gestito in Europa soddisfa ogni più remota esigenza anche dell’investitore più sofisticato.
Ma, nonostante le banche offrano fondi propri e delle più grandi case di investimento al mondo, e gli investitori, con un semplice click, possano spostare i loro soldi o quelli dei loro clienti in qualsiasi area geografica, settore, valuta in modo semplice e rapido e, ancora, nonostante molte persone facciano del loro meglio con passione competenza e talento,  c’è molta insoddisfazione.
(A proposito: scarica il mio libro Guadagnare in fondi oggi dove tratto proprio di questo argomento http://www.nicolascambia.net/regalo_guadagnare_Fondi.asp ).
Ecco quindi che, solo in Italia, ci sono (fonte Banca d’Italia) circa solo 566,366 milioni in quote di fondi gestiti da gestori di patrimoni e in mano a investitori fai da te,  ben 3,3 trilion in titoli a medio/lungo termine, 2,3 trilion in azioni e altre partecipazioni, investiti senza nessuna logica professionale né controllo del rischio di portafoglio.
Si tratta di una massa enorme di risparmio male investito e allora, è proprio per questo che nasce Money Manager Talent

L'idea di business

In Money Manager Talent i gestori di talento che operano in grandi case di investimento, o anche in società più piccole, avranno le stesse masse (virtuali) e alle stesse condizioni, con le stesse regole, e la possibilità di acquistare gli stessi titoli. Sarà una gara alla pari e che permetterà ai più talentuosi di emergere davvero indipendentemente dalle dimensioni della loro casa di investimenti.
Ovviamente, l’interesse principale a partecipare sarà delle stesse società di gestione: far emergere un loro talento vorrà dire mettersi sotto i riflettori e farsi conoscere dal grande pubblico una volta arrivati in finale. Ma questo sarà anche l’interesse del pubblico degli investitori - professionali e no.
La competizione farà senz’altro emergere i gestori più bravi che verranno valutati alla pari, secondo quel che saranno capaci di far vedere. Potranno partecipare i gestori più aggressivi a cui però verrà posto un limite di VAR mensile.  Ma potranno partecipare anche quelli più prudenti, proprio per questo ci saranno tre classifiche per VaR giornaliero di portafoglio.  
A ricevere gli ordini (esclusivamente a mercato) e a fare i dovuti controlli di compliance e precompliacesarà Patronas, una delle società tedesche più accreditate in questo settore.
Le varie classifiche, invece, saranno stilate da StatPro, forse la migliore società al mondo nell’analisi di portafogli.
Parlando con diverse persone, tutti mi hanno fatto notare che Money Manager Talent ha forti caratteristiche di innovazione. E io aggiungerei: innovazione italiana. Perché vorrei che Money Manager Talent fosse fresco, frizzante ma anche coinvolgente ed efficace a livello europeo.
Per questo abbiamo coinvolto il boarder di una SICAV lussemburghese, Patronas, una società tedesca leader nelle soluzioni per il settore finanziario e StatPro un’azienda inglese molto attiva nel fornire strumenti di analisi di portafoglio.
Non tiferemo per nessuno dei concorrenti - ma se dovesse vincere, o piazzarsi nelle posizioni di spicco uno o più gestori italiani, non ci dispiacerebbe affatto. Perché vorrebbe dire che i tanti talenti italiani che, in questo momento sono ancora poco conosciuti avranno la possibilità concreta di farsi conoscere e di farsi apprezzare.

La copertura televisiva

Money Manager Talent sarà trasmesso in chiaro su tutto il territorio italiano. Oltre alle fasi del gioco, in trasmissione ci saranno rubriche di educational, di approfondimento, il meteo di borsa e tanto altro ancora.
Inoltre,  sul sito, si potrà vedere l’ultima puntata, leggere gli aggiornamenti della classifica, le risposte alla domande del pubblico, i report dei concorrenti,  nonché un’analisi generale elaborata da esperti indipendenti qualificati nel mondo del risparmio gestito.
Infine Money Manager Talent permetterà ai talenti di raccontarsi, di spiegare cosa hanno fatto, come l’hanno fatto, qual è il loro stile e qual quello della società in cui operano. 
E, se convinceranno il pubblico, troveranno sicuramente clienti tra gli investitori. 

Il punto di forza innovativo

E a questo punto, per la prima volta, in questo settore, vedremo un’operazione bottom-up in cui saranno i clienti che, avendo visto come si gestisce un fondo, chiederanno ai loro consulenti di comprarglielo. Perché, e anche questo è un punto interessante, ai vincitori sarà proposto di gestire uno o più comparti di una SICAV lussemburghese che sarà inizialmente distribuita in Italia e in Svizzera, e gli investitori che lo vorranno potranno comprare immediatamente il fondo fin dal suo lancio!
Ed è anche per questo che sarà interessante, per le banche, attivarsi per prendere in collocamento questi fondi. Perché saranno fondi gestiti da talenti esperti, con strategie già sperimentate e già nel  momento di lancio, ossia di entusiasmo e di grande dinamismo.
Le banche più smart, saranno quelle che si assicureranno il vantaggio competitivo. Le altre, quelle che tanto scelgono sempre i fondi tra quelli che hanno grandi masse,  rimarranno al palo a pensarci o magari saliranno tra qualche anno.
Con Money Manager Talent vogliamo anche offrire un’occasione di “educazione finanziaria” indipendente e molto concreta. Così, anche se continuerà a esserci chi si affida a vecchi parrucconi, anche per mascherare la propria incompetenza, e a mestare un po’ nel torbido,  il grande pubblico degli investitori avrà capito che è possibile (e preferibile) lavorare in modo trasparente, con competenza e un atteggiamento dinamico e fattivo.
Il successo di Money Manager Talent si misurerà su quanti gestori di talento sarà in grado di far emergere e di proporre agli investitori.
Quindi, concludendo: sia gli investitori che ancora non conoscono il mondo del risparmio gestito, sia quelli che lo conoscono bene ma non ne sono soddisfatti, hanno tutto l’interesse per seguire Money Manager Talent. Perché da lì che scaturirà il gestore che li motiverà con i suoi risultati, darà loro una ragione per affidarsi a una società seria e a una strategia consolidata e vincente.
Quindi, la sfida è lanciata:
ai gestori, per dimostrare che cosa sanno veramente fare;
agli investitori, per cogliere al volo l’occasione di scoprire i migliori talenti e dare una marcia in più ai propri investimenti;
alle banche, perché propongano prodotti performanti, trasparenti, gestiti dai eccellenti talenti nella gestione di patrimoni.

 

Se sei un talento nella gestione di patrimoni non ti resta che compilare modulo di pre-iscrizione

Buon Money Manager Talent

Nicola Scambia.
Ideatore del Money Manager Talent